Controllo svolto mediante una rete geodetica che ha il compito di monitorare le deformazioni tettoniche (cioè della crosta terrestre) i movimenti e le deformazioni del suolo associate ai più intensi eventi sismici. Il monitoraggio favorisce, inoltre, lo sviluppo delle conoscenze dei processi tettonici responsabili dell’attività sismica.